Acne ormonale: comprendere il ruolo degli ormoni per riconoscerla e curarla

Senza dubbio, la nostra faccia è il nostro biglietto da visita. Questo però non significa che le imperfezioni sul viso siano brutte o che rovinino la nostra bellezza ma, molto spesso, sono un riflesso di ciò che sta accadendo all’interno del nostro corpo. Pertanto, oggi parleremo di acne ormonale: dove si verifica, come riconoscerla e come combatterla.

Come si manifesta l’acne ormonale?

Molto spesso, quando mangiamo qualcosa di poco salutare, il nostro viso ci “restituisce il favore” il giorno dopo, quando ci svegliamo con un nuovo brufolo. Soprattutto prima delle mestruazioni, molte di noi sperimentano un peggioramento della pelle. Come facciamo a sapere che abbiamo a che fare con l’acne ormonale? Per semplificare: se ritrovate fastidiosi brufoli lungo la linea della mascella e sul mento, è molto probabile che i vostri ormoni siano in subbuglio. Possiamo aspettarci un particolare peggioramento della condizione della pelle da 10 giorni prima dell’inizio delle mestruazioni, fino alla fine delle stesse.

Capire il ciclo mestruale:

Prima di esaminare gli ormoni e il loro funzionamento, è utile iniziare a capire il nostro corpo e il nostro ciclo mestruale. Il ciclo mestruale è diviso in 4 fasi: mestruazione, fase follicolare, ovulazione, fase luteale.

Il primo giorno di sanguinamento coincide con l’inizio della fase mestruale. Questo è il giorno in cui i livelli di progesterone aumentano bruscamente, causando la perdita del rivestimento dell’utero – cioè la mestruazione. L’emorragia causa una perdita di vitamina B, il che significa che durante questa fase siamo molto stanche e la nostra energia è poca.

La fase follicolare inizia immediatamente dopo la fine delle mestruazioni. Il suo nome deriva dall’ormone che viene secreto durante questo periodo – l’ormone follicolo-stimolante (FSH). Anche i livelli di estrogeni e di testosterone aumentano durante questo periodo, il che spesso migliora il nostro umore e ci dà un boost e di energia.

L’ovulazione è la terza fase del ciclo mestruale, nella quale l’ovulo viene rilasciato dal suo follicolo nell’ovaio e sopravvive per 12-24 ore. In questa fase ci sentiamo più energiche e serene.

Subito dopo l’ovulazione, inizia la fase finale – la fase luteale, intorno al 15° giorno del ciclo mestruale. Durante questa fase i livelli di estrogeni e di testosterone calano e il nostro corpo inizia a produrre progesterone. Durante il primo periodo della fase luteale siamo abbastanza tranquille, mentre la seconda fase, qualche giorno prima delle mestruazioni, è associata alla sindrome premestruale. Questo è il momento in cui appaiono l’acne ormonale e i problemi della pelle. Inoltre, è molto comune in questa fase soffrire di sbalzi d’umore, nervosismo o gonfiore.

Comprendere le fasi del ciclo mestruale per comprendere le cause dell'acne ormonale.

Quali ormoni sono responsabili dell’acne ormonale?

L’acne ormonale può essere causata da due tipi ormoni: estrogeni o androgeni. Questo risponde subito alla nostra domanda: quali ormoni sono responsabili dei brufoli e delle imperfezioni?

Gli estrogeni sono ormoni che vale la pena conoscere e con i quali fare amicizia. Questo perché giocano un ruolo incredibilmente importante nella salute generale della pelle. Sono spesso legati alla sensibilità della pelle, alla produzione di collagene nel corpo o alla guarigione delle ferite. Uno studio del 2017 ha scoperto che 2 donne su 5 si lamentano del peggioramento della pelle durante il ciclo mestruale (brufoli, pelle secca, prurito, irritazione, ecc.) e che ciò può essere legato ai bassi livelli di estrogeni durante quei giorni.

Gli androgeni, d’altra parte, sono un gruppo di ormoni maschili, che includono anche il testosterone. Alti livelli di androgeni contribuiscono alla produzione eccessiva di sebo, che a sua volta causa l’ostruzione dei pori. I pori pieni di sebo sono il luogo perfetto per la formazione di batteri che contribuiscono alle imperfezioni del nostro viso.

L’acne legata agli estrogeni è di solito associata a rossore, irritazione e infiammazione della pelle (da qui il suo altro nome: rosacea). L’acne legata agli androgeni, invece, è caratterizzata da brufoli senza infiammazione eccessiva.

Cosa si può fare per combattere l’acne ormonale?

Nel tentativo di arrivare alla radice del problema, è consigliato controllare i propri livelli ormonali. Ogni corpo è diverso, quindi questo aiuterà a determinare il problema che il tuo corpo sta affrontando. Un’opzione per curare l’acne ormonale è prendere retinoidi (derivati della vitamina A) in pillole o crema. Tuttavia, è importante ricordare che i retinoidi sono estremamente sensibili al sole, quindi mentre vi sottoponete al trattamento, dovete ricordarvi di avere un’esposizione solare limitata e di usare una crema protettiva ogni giorno.

Prenderci cura di noi stesse è la chiave per combattere l'acne.
Prendersi cura della propria pelle è la chiave per combattere l’acne.

È una pratica molto comune per la regolazione ormonale quella di farsi prescrivere da un medico la pillola anticoncezionale. Questo metodo risulta essere abbastanza efficace, ma purtroppo comporta a volte diversi effetti collaterali.

Per regolare gli ormoni esistono anche metodi naturali e pillole da banco a base di erbe per l’acne ormonale. Un metodo popolare è l’estratto di agnocasto. Può essere preparato o integrato. Gli studi hanno dimostrato che l’agnocasto diminuisce i livelli di ormone FHS e aumenta i livelli di ormone luteinizzante, che a sua volta porta a una diminuzione degli estrogeni e a un aumento dei livelli di progesterone e prolattina. Questo non solo aiuta a dare tregua al nostro viso, ma anche a ridurre i sintomi della sindrome premestruale.

Sostenere il vostro corpo dall’interno gioca anche un ruolo chiave nella lotta per una pelle sana e senza macchie e per sentirvi bene durante tutto il ciclo. I nostri prodotti contengono solo ingredienti naturali, non sono testati su animali e non contengono allergeni. Sono ideali per aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi!

Hormony Bodyseeds per regolare gli ormoni e l'acne ormonale.
Hormony Body•seeds
Agnocasto, vitamina D e semi di canapa per il benessere delle donne durante il ciclo mestruale.
Pure Skinseeds con bardana, zinco e curcuma per una pelle pulita da impurità e acne.
Pure Skin•seeds
Bardana, zinco e curcuma per una pelle pulita. Aiuta a sbarazzarsi di macchie e imperfezioni.

Date un’occhiata al nostro negozio!

BESTSELLER
A partire da: 69.98  59.99 
A partire da: 69.98  59.99 

Lascia un commento